L’Unione montana Catria e Nerone protagonista nelle Pillole di Tipicità.

Oltre 6.400 persone raggiunte dall’ultima “Pillola” di Tipicità, il ciclo di contenuti on-line varato dall’organizzazione del Festival per offrire ad imprenditori, associazioni, amministrazioni locali e cittadini un vero e proprio kit di strumenti per “mantenere la rotta” in questo peculiare periodo.

Tema dell’incontro, intitolato “un super team per il Rinascimento del territorio”, gli strumenti da utilizzare per il futuro delle nostre località, tra filiere corte, alleanze territoriali e promozione reciproca.
Con Bruno Gambacorta di RAI TG2 collegato in diretta nel ruolo di opinionista insieme al direttore di Confcommercio Marche Centrali, Massimiliano Polacco, l’assessore dell’Unione Montana, Massimo Cardellini è stato invitato a fornire il proprio contributo di idee e proposte.
Cardellini si è confrontato con amministratori pubblici di tutte le Marche: dal Sindaco di San Benedetto del Tronto, Pasqualino Piunti, ai vicesindaci di Ancona e Fermo, rispettivamente Pierpaolo Sediari e Francesco Trasatti, agli assessori di Civitanova Marche, Maika Gabellieri e Recanati, Rita Soccio.

Interpellato dal direttore di Tipicità, Angelo Serri, l’assessore Cardellini ha ricordato come “siamo rapidamente passati, a livello globale, da una situazione di “overtourism” ad una di “zero tourism”. L’Unione Montana, dal canto suo, era già indirizzata da tempo verso una gestione più responsabile e sostenibile del fenomeno turistico, adatto ai territori delle aree interne. Oggi la potremmo definire una strategia di “undertourism” ossia un fenomeno turistico attento al mantenimento dell’identità locale, ai delicati equilibri socio-ambientali. Dovremo puntare sui piccoli borghi, rafforzando il lavoro di rete e lasciandoci alle spalle i campanilismi”.

Si è trattato di un grande brainstorming collettivo, che tiene fede alla valenza socio-economica del Festival Tipicità, nato proprio per alimentare le economie locali legate al territorio e che, in questa fase di “sospensione forzata” in attesa di un ripristino delle condizioni per un’iniziativa di successo, stimola la comunità locale ad esplorare nuove strade per il futuro della collettività.
L’Unione Montana da anni collabora attivamente con l’organizzazione di Tipicità, per favorire la valorizzazione degli eventi locali, attraverso il Grand Tour delle Marche, il circuito di iniziative selezionate da Tipicità, che viene promosso sui più importanti circuiti nazionali e presso la stampa di settore.

Ciclovia Turistica Aree Interne

CICLOVIA TURISTICA AREE INTERNE
Presentazione progetto esecutivo
18 dicembre ore 17:00
Sala del ridotto Teatro Comunale – Cagli (PU)

Gli Asili turistici e dell’accoglienza, altra strategia portata avanti dalla nostra Unione Montana Catria Nerone come Ente Capofila, metteranno in rete e miglioreranno la fruizione delle strutture e delle attività già presenti sui territori: la Ciclovia Turistica dell’Area Interna dell’Appennino basso pesarese e anconetano prevederà proprio un’ampia rete, un itinerario ad anello di circa 170 Km, che andrà a collegare tutti i comuni dell’area interna.
La Ciclovia sarà completamente mappata e tabellata, con servizi di informazione e assistenza, rendendo il percorso fruibile e accessibile alle più diverse tipologie di turisti.
Sarà collegata con altre Ciclovie di vallata che risalgono dalla costa adriatica, così da creare un sistema sempre più esteso e diffuso.
Il turismo oggi si fa in rete, ancor di più quello sportivo e naturalistico, ecco perché sempre più il nostro Ente crede che per potenziare il territorio servano strategie condivise, piani comuni, reti di servizio, convinti che #lunionefalaforza


Progetto “RIFORMATTIVA”

Il 15 luglio scorso l’Unione Montana è stata convocata presso il Dipartimento della Funzione pubblica per la presentazione della seconda fase di attivazione del progetto “Riformattiva” al quale l’Ente è stato ammesso a seguito di presentazione di un progetto per la realizzazione di un sistema organizzativo e funzionale di lavoro territorialmente condiviso, dedicato, in particolare, alla gestione dei servizi associati ed ai progetti a finanziamento comunitario, primo fra tutti, il progetto pilota delle Aree Interne Appennino Pesarese Anconetano del quale l’Unione Montana è Ente Capofila.

La “innovativa” proposta dell’Unione Montana, finalizzata a coinvolgere i Comuni che ne fanno parte (Comune Di AcqualagnaComune di ApecchioComune di CagliComune Di CantianoComune di FrontoneComune di Serra Sant’Abbondio) e gli altri Comuni d’area del progetto pilota (Arceviaweb Comune di ArceviaComune di Piobbico e Sassoferrato), potrà trovare attuazione in condivisione tra le parti per la formazione dei piani triennali del fabbisogno di personale, da sviluppare con l’obiettivo comune di creare la struttura operativa territoriale di progetto. 

La società internazionale di consulenza PricewaterhouseCoopers (PwC), network internazionale operativo in 158 Paesi con circa 250.000 dipendenti, incaricata della gestione del progetto “Riformattiva” in collaborazione con il Formez S.p.A., fornirà, dal mese di settembre e fino alla fine di aprile 2020, qualificata e specialistica assistenza e collaborazione per la realizzazione della proposta di intervento, accolta favorevolmente.

Progetto “Property Management” ProMa

Mercoledì 24 luglio, a Perugia, si è svolto l’incontro di partenariato per la definizione degli ultimi dettagli tecnici del nuovo applicativo “Geoweb 4”, relativo ai processi di gestione e valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico.

Altro grande lavoro del nostro territorio come capofila, sempre all’avanguardia nel settore informatico, che ha partecipato con i suoi migliori tecnici.

Oltre a consentire agli enti pubblici coinvolti di gestire un geodatabase concernente gli oggetti patrimoniali, implementa modelli organizzativi di gestione, di valorizzazione ed efficientamento energetico del patrimonio pubblico.

9 Enti Pubblici coinvolti Comune di PerugiaComune Di Maiolati SpontiniComune di Castiglione del Lago – PgComune Castel MadamaComune di MarinoComune di Gioia del ColleComune di Caserta, Unione Montana dell’Esino Frasassi, Unione Montana Catria Nerone

Circa 700.000 euro di risorse!

Contenuto | Menu | Pulsanti di accesso